“WhyNot¿”: il party LGBTI-friendly di Arezzo approda al Class125 da Sabato 26 ottobre

Una nuova collaborazione per Chimera Arcobaleno che per la stagione 2019/2020 “WhyNot¿” si apre con uno storico cambio di location; dopo anni di collaborazione con il circolo Karemaski, inizierà il 26 ottobre una nuova avventura che porterà il party organizzato da Arcigay Chimera Arcobaleno al Class 125 lo storico locale del centro di Arezzo.

Nonostante il dispiacere per la non riapertura del Karemaski, c’è entusiasmo per questo cambiamento ed evoluzione della serata, che da nove anni ad Arezzo è un punto di riferimento per la comunità LGBTI e non solo, per chiunque voglia divertirsi in libertà e senza pregiudizi” così i volontari e le volontarie di Arcigay Arezzo che esprimono soddisfazione per l’immediata disponibilità che hanno trovato dai gestori del Class125.

Per la direzione artistica del locale, Francesco Franco: “il Class125 ha una filosofia molto giovane e aperta a tutti e tutte, siamo molto felici di ospitare il WhyNot per dare al nostro pubblico un intrattenimento nuovo, dare un segnale forte di apertura ed inclusività e soprattutto poter supportare così anche le attività di Chimera Arcobaleno Arcigay”.

Si parte Sabato 26 Ottobre con le Queens che porteranno la favolosità nel “nuovo regno” del Class 125 (via Madonna del Prato n. 125) porte aperte dalle 23.30 con in consolle la resident DJ Debs e l’affermata DJ Roberta Orzalesi con una selezione house e commerciale tutta da ballare.

Immancabili le performance delle eclettiche Drag Queen Nike & Saetta e l’animazione di GoGo boys & girls.

Il “WhyNot” vuole essere uno spazio sicuro per tutti e tutte: l’ingresso al locale è aperto a chiunque voglia divertirsi rispettando chi ha intorno, qualsiasi sia il suo orientamento sessuale, la sua identità o espressione di genere, razza, età ecc…

Per l’ingresso alla serata, oltre alle consuete promozioni del Class 125, sono previsti sconti e benefici riservati a soci e socie Arcigay.

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA