Quartieri Aperti, è la volta di Porta Crucifera

I rettori dei quattro quartieri

Sabato 18 maggio, con la regia di Confguide Arezzo in collaborazione con i Quartieri della Giostra del Saracino

 Prosegue il  tour gratuito dei quattro Quartieri aretini protagonisti della Giostra con le guide di Confcommercio Arezzo.
La visita gratuita al popolare rione di Colcitrone partirà alle ore 15.30 da piazza Grande.

Tra le tappe dell’itinerario la Casa Museo di Ivan Bruschi, dove è custodita la storica Disfida di Buratto del 1674, per poi entrare nel cuore del quartiere alla scoperta della Madonna del Duomo Vecchio, la Madonna della Porta, la chiesa di Santa Croce, piazza San Lorenzo e Palazzo Alberti.

A fine tour, degustazione gratuita alla Bottega di Gnicche in piazza Grande.
Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria di Confguide allo 0575 350755 o inviando una mail a confguide@confcommercio.ar.it

 Dopo la tappa inaugurale di Porta Sant’Andrea, prosegue il viaggio nei quartieri della città di Arezzo alla scoperta dei luoghi simbolo della Giostra del Saracino con le guide di Confcommercio.

Sabato 18 maggio il Quartiere di Porta Crucifera sarà il nuovo protagonista dell’iniziativa “Quartieri Aperti – i magnifici 4”, progetto del gruppo Confguide Arezzo volto a far conoscere le più importanti realtà della Giostra a turisti italiani e stranieri grazie ad una serie di visite guidate gratuite.

Andrea Fazzuoli rettore di Porta Crucifera
Andrea Fazzuoli rettore di Porta Crucifera

Alle ore 15.30 il gruppo dei partecipanti si ritroverà in piazza Grande, accolto da armigeri e damigelle in costume d’epoca.

Dal luogo in cui si corre la Giostra del Saracino farà tappa alla Casa Museo di Ivan Bruschi, dove sono custodite collezioni e opere d’arte di grande valore, tra cui la stampa originale datata 1674 della “Disfida di Buratto”, la celebre dichiarazione di guerra lanciata dal Re delle Indie ai cavalieri aretini, letta a gran voce dall’Araldo prima dell’inizio del torneamento.

L’itinerario poi proseguirà verso il centro del popolare rione di Colcitrone, dove ci sarà la visita alla Madonna del Duomo Vecchio nella chiesa sconsacrata di via Oberdan, il passaggio da via Fra le Torri per arrivare alla Madonna della Porta. Poi via delle Terme, l’arrivo alla Chiesa di Santa Croce per tornare in piaggia San Lorenzo e terminare dentro Palazzo Alberti, dove si trova il museo delle vittorie. La guida turistica per questa occasione sarà Laura Bonechi

Il tour, a partecipazione gratuita, si concluderà sempre in piazza Grande, con una degustazione offerta dalla Bottega di Gnicche. Grazie alla collaborazione con Igers Arezzo anche in questa occasione l’iniziativa sarà seguita dagli instagramers di tutta la provincia, che accompagnano ogni tappa condividendo i loro scatti sui social.

I prossimi appuntamenti in calendario sono con il Quartiere di Porta del Foro sabato 25 maggio e con il Quartiere di Porta Santo Spirito sabato 1 giugno.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la segreteria di Confguide Arezzo allo 0575 350755 (Gian Luca Rosai), inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica confguide@confcommercio.ar.it o un messaggio via Whatsapp al 3316466780.

 

Ufficio Stampa
Comunicati stampa Amministrazioni, Associazioni, Politici di Arezzo e provincia

LASCIA UNA RISPOSTA