L’autolesionismo vocazione dei renziani

 I renziani sopravvivono anche al nulla: si sentono ancora padroni del Pd, quindi del nulla.
Il nulla al quale Renzi l’ha portato in una slavina dal 40 per cento a quel poco più del 15 per cento di cui è ora accreditato dai sondaggi.
Ma i renziani aretini non devono ancora essersene accorti: fanno la voce grossa attaccando la Giunta di centrodestra perché esulta inaugurando l’asfaltatura di Via Petrarca.
Due parole, poco più su Facebook per denunciare la cancellazione della pista ciclabile.
post-braccialiNeanche una parola sui veri meriti del restauro di via Petrarca: tutto rientrerebbe nella normale polemica tra centrodestra e centrosinistra se il merito fosse appunto della giunta Ghinelli. La verità è invece che se Via Petrarca è stata restaurata è stato grazie al coofinanziamento di 510 mila euro su 800 mila di spesa, concessi dalla Regione alla vecchia Giunta di centrosinistra, quando ai lavori pubblici c’era un assessore che non solo non aveva niente a che fare con i renziani, ma neppure con il Pd.
Per di più concessi dalla Regione di cui è governatore Enrico Rossi, scissionista del Pd.
Perché allora i renziani dovrebbero attaccare Ghinelli ricordando da dove arrivano i soldi?
Per riconoscere i meriti a chi dal Pd se n’è andato prima che sparisse?

LASCIA UNA RISPOSTA