Ferretti ad Arezzo – Riccioli gli sfascia la Porsche

Primo: nessuno poteva pensare che l’ex presidente dell’Arezzo Ferretti potesse tornare dalle parti della città toscana.

secondo: Dopo aver cagionato debiti a iosa che ancora oggi La Cava e soci stanno pagando in sua vece, Ferretti ha prestato la sua Porche nuova fiammante a Riccioli (avete capito bene, si tratta dell’ex direttore generale dell’Arezzo).

terzo e ultimo: Riccioli ha sfatto la Porche di Ferretti e ora la fuoriserie si trova in una carrozzeria di Arezzo.

da ‘n ce se credere.

 

CONDIVIDI
PrecedenteAlla ricerca della sinistra perduta (2) Occhetto al Passioni Festival
SuccessivoBravo
Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA