Dal Bagaglino alla tragedia greca. Quando fallire sembra la strada migliore

In du’ mesi Da Ferretti a NEOS, a Matteoni e di nuovo a NEOS.
Ora lì romani cihanno rotto per davero.
Sinceramente non se ne pol più.
L’Arezzo sta per passare di mano un’altra volta e speriamo non sia quella de “lì romani”.

Se questo non dovesse succedere s’andrebbe al fallimento, che a questo punto pare sia un modo per portare in fondo il campionato, grazie alla polizza fidejussoria de Ferretti e ai contributi della Lega.

In qualche modo presto tutto ‘sta sciagura finirà; ‘n vedo l’ora.

LASCIA UNA RISPOSTA