Trovato il nuovo allenatore dell’Italia pallonara

Dopo la cancellazione del Modena calcio è un allenatore senza contratto e sarebbe felice di poter allenare la Nazionale.
Tra l’altro si capirebbe bene con Tavecchio, se non altro per le perle di italiano che entrambi sono abituati a snocciolare con continuità, e non costerebbe dieci milioni come Ancelotti.

Di chi parlo?
Ma di Eziolino Capuano, colui che tiene in mano lo spogliatoio con il fioretto, anziché con la spada, o peggio la sciabola.

Come vice si sta pensando a un altro ex allenatore dell’Arezzo, quel Luciano De Paola di cui tutti in città hanno un gran ricordo.

Con il duo Capuano – De Paola la qualificazione agli europei sarebbe garantita; e se poi non dovesse arrivare non avranno certo fatto peggio di Ventura, che s’è fatto esonerare così incassa lo stipendio residuo…

 

CONDIVIDI
PrecedenteCnn: in Libia ‘aste di migranti’
SuccessivoUn pullman per tutti i senatori del Pd aretino
Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA