La cordata per rilevare l’Arezzo s’è persa…

Pare che la cordata in procinto di acquistare le quote dell’Arezzo dal presidente dimissionario Ferretti si sia persa nelle Alpi Graie.
Son cose tristi, ma la verità non va nascosta.
Speriamo che si presenti qualcun altro…

CONDIVIDI
PrecedenteSul ring del palcoscenico del Teatro Verdi il match d’improvvisazione teatrale
SuccessivoCon la pera nelle mutande molesta le clienti
Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA