Una gang di giovani africani

In un treno in Veneto, un gruppetto di giovani africani ubriachi ha bloccato il convoglio per oltre un’ora.

Niente di che, qualche sputo ai passeggeri, urla e “il treno è nostro” e voi dovete scendere.
Trenitalia si sta attrezzando e così la Polfer.

Io non so se anche questi signori sono scappati dalla guerra o dalla carestia, ma so che a fare i delinquenti in casa nostra hanno imparato alla svelta.

In pratica con il treno hanno fatto come per le donne.
Sono mie, le vedo, le prendo e le violento magari con qualche amico, e in culo alle donne e anche agli italiani.

Meno male che ancora c’è gente che prenderebbe loro a calci in culo, rispedendoli al mittente.
Adesso!

2 COMMENTI

LASCIA UNA RISPOSTA