Il carroccio di Salvini tirato da un pelo di gnocca di Berlusconi

Le clamorose azioni che Salvini aveva preannunciato per protestare contro il sequestro di 48 milioni di euro (cazzo, ma che coltivano in padania per avere un capitale simile?) a fronte di una truffa di 56 milioni di euro (quindi il tribunale ha fatto uno sconto ladroni) si risolvono in una assenza dal parlamento per una settimana ( Wow).
A parte il fatto che Salvini è quasi sempre assente dal parlamento europeo per stare in tv, stare assenti solo una settimana è come far chiodo a scuola con la giustificazione di Bossi.

Ma no, ci dice il padano, andremo a rompere i coglioni nelle zone terremotate, no non a lavorare eh, ma a vedere come è un terremoto, che i disastri ci piacciono tanto!
(Banca padana fallita – Radio padania fallita – giornale padano fallito)
C’è da capirlo.
Salvini è incazzato come un lombrico perché vede il Berlusca sempre più arzillo e sa che non molla la guida della destra.

Infatti a Fiuggi lo hanno visto circondato da gnocche con il tacco 12, minigonne e siliconate che lo osannavano. E lui sa che con la “figa” si vince mica come quel brambilla venditore di felpe.
Certo, a Fiuggi c’era anche il suo medico personale che lo segue con una valigetta nera dice” di pronto intervento ” viste le condizioni del berlusca che somiglia per via degli interventi, sempre più ad un cinese.

Ma noi abbiamo scoperto che non si tratta di una valigetta salvavita ma di un contenitore di sex toys per la stanza dei giochi come quella del film “Cinquanta sfumature di grigio”.
Perché il lupo perde il pelo e non il vizio (purché la famosa pompetta funzioni)
E gli italiani che hanno la memoria corta hanno dimenticato un ventennio di disastri e ricordano solo i culi e le tette che il cavaliere ha ricominciato a spandere nelle sue trasmissioni Tv da Ciao Darwin a Grande fratello vip a Uomini e donne.
Ed il leader del carroccio non ha ancora capito che i buoi tirano meno di un pelo di gnocca!

1 COMMENTO

  1. «Tira più un pelo di fica che un carro di buoi». Ma l’autore ha fatto bene a usare nell’immagine
    un tiro di vacche e ronzini, il bove sarebbe stato decisamente troppo nobile.

LASCIA UNA RISPOSTA