Casa dell’Energia IDRICA

La casa delle Energie, ad Arezzo, è stata completata da un paio d’anni e poco più, Fin da subito ha mostrato dei problemi dati da infiltrazioni ogni volta che piove; ma ora siamo giunti alle cascate su vetro e ai faretti che vanno in corto circuito… Che dici, comune, sarà il caso di fare una seria manutenzione/riparazione, visto che a qualcuno è stato concesso l’immobile in gestione?
Caro Gamurrini, vice Sindaco e assessore interessato, si interessi alla questione, vada a vedere e intervenga, se non vuole che il tutto marcisca troppo in fretta… E non vale dire che i lavori sono stati eseguiti durante l’amministrazione precedente, perché si tratta di una proprietà del Comune di Arezzo, non di una giunta o dell’altra…

CONDIVIDI
PrecedenteIl carroccio di Salvini tirato da un pelo di gnocca di Berlusconi
SuccessivoDestra o sinistra…per me pari sono
Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA