Si spacca Forza Italia: D’Ettore vuol bere la birra, la Tanti vuol bere la Coca Cola

Acque, anzi bevande, agitate in Forza Italia.
Il partito di Berlusconi ad Arezzo rischia la spaccatura sul coprifuoco con alcolici deciso da Ghinelli.
Il consigliere comunale Federico Scapecchi e il coordinatore provinciale Maurizio D’Ettore sono preoccupati per il danno che ricevono i proprietari degli esercizi pubblici con il divieto di somministrare alcolici dopo l’una.
Meglio dopo le due – dicono – per non creare problemi ai commercianti e per evitare le deroghe ai quartieri della Giostra”.
L’assessore Lucia Tanti non si dissocia per niente,dal sindaco: e non si commuove certo per il funerale della movida. “Se non si sa stare insieme dopo una certa ora con una coca cola davanti e senza superalcolici – dice – allora il problema è serio.
Come sempre fa più tendenza chi la spara grossa”. Più grossa di così!
Poteva almeno dire che si può stare insieme con una cedrata Tassoni.
Forza Italia, con una bibita tutta italiana, non si sarebbe spaccata.

LASCIA UNA RISPOSTA