Eurofighter in ricognizione sopra Saione: che ora sia in arrivo l’esercito?

Altro che quattro focherelli e due botti nella notte di San Donato: la quiete agostana nella quale si è addormentata la città si è di colpo spezzata dalle undici in poi , non quelle del giorno del Santo patrono: sotto il rombo e le acrobazie di una coppia di Fighter, i supercaccia di ultima generazione che hanno deciso di esercitarsi sul cielo di Arezzo.

Più di aretino ha notato che i fighter hanno concentrato il loro raggio di azione sopra Saione.
Per una precisa ricognizione della zona.
Stai a vedere che è già cominciata l’operazione militare auspicata dal sindaco Ghinelli per tenere sotto controllo l’area conquistata dagli immigrati.
E’ cominciata dal cielo, ma potrebbe precedere l’operazione da terra.

Con l’arrivo dell’esercito chiamato dal sindaco nel reticolo attorno a Via Vittorio Veneto, per riconquistare le postazioni occupate dagli immigrati e da 13 profughi.
In fondo basta un piccolo reparto: a infoltirlo ci penseranno le riserve dell’esercito.
A Palazzo Cavallo ce ne sono in abbondanza, anche dell’esercito della salvezza.

LASCIA UNA RISPOSTA