Attenzione ad Arezzo il sindaco guerriero vi controlla

Erano guidati personalmente dal sindaco Ghinelli, noto aviatore, gli eurofighter che stamani hanno sconquassato i cieli di Arezzo, facendo temere un bombardamento a Saione per ripulire la zona.
I rombi erano stati prontamente rilevati da l’Ortica come risposta alle decine di aretini perplessi che pensavano di essere entrati in guerra con Siena per le note vicende della Usl.
In realtà era una risposta del sindaco alle troppe lamentele sui fuochi di San Donato, diciamo fuochini, anzi lumini, che hanno deluso i fans dei botti per la miseria delle micce.
I rombi di stamani sono un chiaro segnale che ogni dissenso riceverà una risposta adeguata perché al sindaco guerriero (che abbia una nuova compagna o meno) non la si fa!

CONDIVIDI
PrecedenteEurofighter in ricognizione sopra Saione: che ora sia in arrivo l’esercito?
Successivo Ridateci gli spazzini
Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook ( che usa soprattutto per cuccare). Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

LASCIA UNA RISPOSTA