L’Arezzo ai Della Valle e Trapattoni allenatore

Dopo la confusione che si è verificata intorno all’Arezzo durante le ultime settimane, finalmente un po’ di chiarezza.
La famiglia Della Valle si ritira dalla Fiorentina per acquistare l’Arezzo, società meno impegnativa (pensano loro). Così saremo alla terza trattativa di compravendita in pochi mesi…

Diego Della Valle ha anche annunciato che ha intenzione di affidare la conduzione tecnica dell’Arezzo a Giovanni Trapattoni, che nonostante l’età ha ancora la voglia di un ragazzino.

Si tratterebbe di notizie tutto sommato tranquillizzanti per gli sportivi amaranto, se solo fossero vere… Purtroppo invece avranno ancora a che fare con Ferretti, il presidente “oggi vendo e domani no” che negli ultimi tre mesi ha inutilmente cercato di cedere le quote dalla società amaranto prima all’impresentabile Nuccilli e poi a un paio di società mai veramente svelatesi.
Navigazione a vista, quindi, che non è il massimo per puntare alla promozione in B, come sostiene di voler fare il volitivo presidente amaranto.

CONDIVIDI
PrecedenteIl Carracino in foto
SuccessivoNo agli ispettori ambientali
Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA