Ferretti vende, questa volta l’ha detto

Questa volta non ci casca.
Nel caso in cui riesca vendere, non si potrà più dire che ha venduto senza dirlo a nessuno.
Tanto perché poi nessuno si arrabbi perché non è venuto a sapere che ha venduto le sue quote dell’Arezzo, questa volta il presidente Ferretti ha chiamato tutti i giornalisti e li ha avvertiti che lui è in trattativa per cedere non si sa quante delle sue quote e non si sa neanche a chi.
Perché dovrebbe mettere in piazza i fatti suoi?

State sereni, non vi sembra che questa volta abbia parlato anche troppo di cose che di solito, anche solo per la privacy, non dice a nessuno a meno che, dopo aver venduto, chi ha comprato sparisca prima di pagare?
Ha parlato anche troppo: state sereni.
Non vi basta che dopo aver licenziato l’allenatore più folcloristico d’Italia, abbia detto che in due anni avrebbe portato l’Arezzo in serie B?
Va bene, due anni sono appena passati, ma il bonus di un anno a chi non si dà?

E allora aspettate di sapere almeno a chi ha venduto un po’ di quote. Fidatevi, perché lui venderà anche, ma all’Arezzo è così affezionato che resterà presidente.
E poi se ne riparla a giugno 2018: quando dovrete portarlo in trionfo perché ha venduto l’Arezzo e l’ha portato in serie B.

LASCIA UNA RISPOSTA