Al campo de calcio ce se fa ‘l fieno…

L’Arezzo la vendono a ‘n se sa chi e al campo Lebole, quello di fronte allo stadio, ci fanno il fieno.
Tra poco ce faran le rotoballe e doppo ciorganizzerano Giochi senza frontiere… Lasciate ogni speranza o voi che amate ‘l calcio e l’Arezzo.

E siamo messi bene, vai!

CONDIVIDI
Precedente Perché non mi hanno riconfermato?
Successivo Beata ignoranza
Pietro Aretino
« Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: "Non lo conosco"! » (Ironica epigrafe indirizzata all'Aretino da Paolo Giovio[1]) È conosciuto principalmente per alcuni suoi scritti dal contenuto considerato quanto mai licenzioso (almeno per l'epoca), fra cui i conosciutissimi Sonetti lussuriosi. Scrisse anche i Dubbi amorosi e opere di contenuto religioso, tese a farlo apprezzare nell'ambiente cardinalizio che a lungo frequentò.

LASCIA UNA RISPOSTA