Vi hanno rubato la bici. L’avete mai ritrovata?

Se uno ha un po’ di fortuna, gli può anche capitare di vincere 10 euro una volta all’anno con un gratta e vinci.
Ma non si è mai visto uno che ritrova la bicicletta dopo che gliel’hanno rubata.
Eppure è successo.
A Franco Marinoni, per anni direttore della Confcommercio di Arezzo, e ora direttore regionale, ne hanno rubate addirittura tre e ne ha ritrovate due.
Certo non ha fatto l’en plein, per rifarne tre ne dovrà ricomprare una.

Ma provateci voi a farvi rubare tre biciclette.
Se tutto va bene, quando ne avete ricomprata una, vi dura un paio di mesi e poi, chissà come, sparisce.
Anche perché in bici, se la compri, poi devi anche andarci.
E appena l’appoggi al muro di BancaEtruria in via Crispi, anche se la chiudi con il lucchetto non la ritrovi.Prima succedeva solo quando te la rubavano, ora te la requisiscono prima che arrivi il ladro.
A Franco Marinoni no, perché lui sta a Prato e lì non c’è BancaEtruria, c’è la Popolare di Vicenza.

Ma a Prato le biciclette le rubano anche se le tieni in garage, come fa Marinoni da quando ci si è trasferito.
Con tutti i cinesi che ci sono a Prato, abituati a scorrazzare uno dietro l’altro a Shanghai o in piazza Tienanmen, di biciclette ne spariscono almeno tre per volta.
A nessuno, però, neanche a Prato, capita di ritrovarne anche solo una su tre.

A Marinoni non solo è capitato di ritrovarne due appoggiate ad un muro, ma è capitato perfino che chi ce l’aveva appoggiate è stato ripreso da una telecamera.
E denunciato, perché di mestiere fa il ricettatore.
Con cinque le ricompra da chi le ha rubate e poi le rivende a cento euro ai cinesi.
Che in bicicletta ci vanno.
Ma Marinoni da quando ci va?
Quando era ad Arezzo nessuno l’ha mai visto in bicicletta.
Si sarà adeguato ai cinesi.

1 COMMENTO

LASCIA UNA RISPOSTA