Pattume e piattume

L’unica cosa di cui parla la politica dalle nostre parti è il PATTUME.
Come raccogliere, smaltire, differenziare, riciclare, bruciare la spazzatura.
Nessun altro argomento ha il successo dei rifiuti.
Comuni grandi, Comuni piccoli e piccolissimi al limite del ridicolo, ci sciorinano un giorno si e un giorno no dati e progetti sulla questione dei rifiuti.
Assistiamo meravigliati a sequele interminabili di supposti successi: quello ricicla il 32,174 % di rifiuti, quell’altro il 38,453 e un altro, che poi si appende una medaglia al petto, il 51,879.
E giù conferenze stampa (!) dei Sindaci che illustrano progetti megagalattici per i rifiuti, con annesse proposte di assegnazione di poltrone ben remunerate.
E intanto nessuna idea per il rilancio dell’economia, nessuna idea concreta e seria per trovare lavoro ai disoccupati, ne, tanto meno, nessuna idea per ridurre le stratosferiche tariffe.
Insomma il niente, cioè il PIATTUME.

Noi continuiamo a pagare assurde tasse, imposte, tributi, tariffe e questi incapaci fanno una conferenza stampa alla settimana sul problema dei rifiuti.
E per giunta sorridono anche.
Pazzesco!

CONDIVIDI
PrecedenteTiger ad Arezzo – come farci acquistare stupidaggini inutili con entusiasmo
SuccessivoI Morti di Fama
Domenico Nucci
Nato a Castiglion Fiorentino nel 1957. Dal 1984 al 1999 fa il Direttore dei Penitenziari tra i quali L'Asinara, Nuoro, Locri e Porto Azzurro per oltre 10 anni. Nel 1999 lascia il Ministero della Giustizia e si iscrive all'Ordine degli Avvocati di Arezzo dove esercita ancora la professione forense.

LASCIA UNA RISPOSTA