C’è posta per te Ghinelli

Finalmente sappiamo che fine hanno fatto le lettere che il sindaco Ghinelli ha spedito a destra e a manca per perorare la causa degli azzerati di Bancaetruria.
Lo ha svelato stamani durante il Consiglio Comunale grazie ad un blitz degli stessi azzerati che, saputo dell’assegnazione della tesoreria comunale a Nuova Banca Etruria si sono presentati con cartelli del tipo: “Alla banca la tesoreria? Ma allora è una patologia”.

Il sindaco ha ammesso che le sue lettere ai massimi organi costituzionali compreso il Presidente della Repubblica non hanno avuto alcuna risposta.
Solo’l’ABI ( associazione bancaria italiana) gli ha risposto ma forse era solo l’estratto conto.

Non sappiamo invece di nessuna telefonata dei vertici di UBI al primo cittadino che particolarmente incazzato ha promesso che chiederà un incontro a Gentiloni ed al Presidente Mattarella e per evitare che non venga preso in considerazione, per farsi sentire, porterà con sé anche i musici del Saracino.

CONDIVIDI
PrecedenteUna nuova fidanzata per il Sindaco Ghinelli?
SuccessivoI tamburi umani
Luciano Petrai
Di professione “curioso”, ha attraversato negli anni ’80 le speranze ecologiste collaborando attivamente con gli Amici della Terra – Italia. Ha cavalcato le delusioni politiche e sociali attraverso una buona dose di auto-ironia e di sarcasmo. Attualmente fa parte della redazione del periodico “Essere” ed esprime note e lazzi in una frequentata pagina facebook ( che usa soprattutto per cuccare). Ed ora l’esperienza ne “L’ortica” per continuare a pungere divertendosi.

LASCIA UNA RISPOSTA