Al mercato delle Banche “salvate” salgono i prezzi, con un euro se ne compra solo una

La vita è sempre più cara: fino a poco tempo bastava un euro per bere il caffè, oggi un euro non basta, bisogna aggiungerci anche dieci centesimi.
Un euro bastava anche per comprare tre banche: oggi con un euro se ne compra una sola.
E’ vero che a comprarne tre con un euro, BancaEtruria, BancaMarche e Carichieti, è stata una Banca di Bergamo, dove prima di spendere un euro ci si pensa una settimana più che a Genova.
Ma Ubi Banca, che nel frattempo per spendere ancora meno è diventata Banca Unica di sette banche, ha fatto in tempo a comprare prima che finissero i saldi.

Finiti i saldi, per comprare Cariferrara, la quarta delle quattro banche “salvate” da Renzi, Padoan e Bankitalia, Bper, la Popolare dell’Emilia e Romagna ha dovuto spendere quanto ha speso Ubi Banca per tre banche. BPER è di Modena, dove non si guarda al centesimo: counque l’euro che ha speso resta tutto in casa: anche Ferrara è in Emilia e Romagna, male che vada invece che con il nome di una sola provincia, Cariferrara si chiamerà col nome di tutta la sua regione.

E invece BancaEtruria, BancaMarche e Carichieti si chiameranno Banca Unica, come dire banca solo di Bergamo, al massimo anche di Brescia.
Come dire che, se tutto va bene e in via Calamandrei ci resterà qualcosa, chi ci resta dovrà imparare che Berghem de sura e Berghem de suta non sono due città straniere, sono solo Bergamo di sopra e Bergamo di sotto.

LASCIA UNA RISPOSTA