A Montevarchi un caso di Fertility Day a luci rosse?

  Sito Escort pubblicizza bocca di rosa incinta che si offre in “grada,, danza “

C’è chi l’amore lo fa per noia e chi  lo sceglie per professione. Come il mestiere vecchio tanto quanto il mondo  di  una lei che lo offre a pagamento, sponsorizzandosi in una maniera piuttosto atipica.  Questa lei, infatti, pubblicizza di  mettere non l’amore con un concupito ma le proprie prestazioni con qualunque cliente occasionale,  sopra ogni cosa.  In particolare: sopra il suo avanzato stato di gravidanza. Dice di essere incinta. La sua pubblicità , veritiera o no, è papale papale.    Sarà semplicemente un caso di uso improprio del Fertility Day? Chissà. Io e il mio cane non abbiamo appurato.

gravidanza2
ATTENZIONE: immagine a carattere erotico e/o pornografico non adatto a minorenni, soggetti sensibili, o che non gradiscano immagini esplicite a carattere sessuale.

La Bocca di Rosa, non in lingerie ma in premaman, sarebbe scesa alla stazione, nel paesino di Montevarchi ma le comari (pubbliche istituzioni, servizi sociali, forze dell’ordine) non brillano certo in iniziativa nonostante che il sito,  in cui la domanda di sesso a pagamento incontra l’offerta, sia notissimo e dalle foto di questa lei con il pancione sia facile accorgersi che non si tratta di una missionaria.

Eppure l’annuncio è esplicito fuor di misura: Ragazza in gravidanza, anzi, esattamente Ragazza in gra,,danza…”, dice, prima di elencare il kamasutra. E si capisce il perché di questo accorgimento:  onde evitare qualche scocciatura, di tipo moralistico o a livello legale, ovviamente.  Ma questa  foglia di fico grafica  cade definitivamente visionando le fotografie in cui la Bocca di Rosa esibisce il frutto della sua fertilità.

Sì, d’accordo, si dirà, il sito in questione è vietato ai minori, chi ci entra lo fa di proposito…per cui che c’è di male? Non dà scandalo e semmai sbaglia chi per soddisfare le proprie voglie è condotto a visitare un sito in cui si reclamizza l’amore profano offerto da una ragazza in stato interessante.

Certo che in un’Italia  disertata dalla cicogna a tal punto da indurre il Ministero della Salute a orchestrare una bizzarra campagna di promozione della fertilità come s’è vista anche di recente, la bocca di rosa che trasforma la sua gravidanza in un espediente per irretire i clienti, con tanto di cartella clinica degna non di un sito a luci rosse ma di un ginecologo, lascia basiti. Fatto sta che fino a questo punto, ossia da quando questo annuncio è in rete, non da un giorno all’altro, non c’è stata alcuna contromisura.

annuncio
ATTENZIONE: Annuncio a carattere erotico e/o pornografico non adatto a minorenni, soggetti sensibili, o che non gradiscano testi espliciti a carattere sessuale.

Eppure anche a Montevarchi, che è un paesino, come il paesino di Sant’Ilario nella canzone di De Andrè, questa notizia un po’ originale, che non ha bisogno di alcun giornale, ma necessita di un sito specializzato in annunci di escort, deve essere passata di bocca in bocca.

In un Paese come siamo diventati, in cui quattro gendarmi con i pennacchi intervengono puntualmente,  se si sbaglia il dizionario del politicamente corretto,  non c’è nessuno in grado di rivolgersi non tanto all’ordine costituito quanto di rivolgere una mezza  parola di buoncostume al sito di sesso commerciale che offre la vetrina alla Bocca di Rosa in dolce attesa del figlio?

Io e il mio cane ci prendiamo la briga e non certo il gusto di dare a tutti non un consiglio giusto ma una considerazione non ironica:

d’accordo che nessuno ha il diritto di sentirsi come Gesù nel Tempio, ma poiché accade (come sta accadendo nell’imminenza delle elezioni presidenziali negli Usa)   che le parole sopra le righe vecchie di 10 anni di un miliardario oggi candidato alla Casa Bianca destano scandalo a livello planetario, se ciascuno di noi fa finta di niente dinanzi al degrado propostoci on line , non in America, ma sotto il naso e sotto casa, ognuno avrà in cuore sempre meno coerenza e sempre più ipocrisia.

 

LASCIA UNA RISPOSTA