ULTIMI ARTICOLI

Li prenota da vista, rigorosamente adatti ad una visione ravvicinata del Buratto al momento dell’impatto della lancia contro il tabellone. Come ha saputo di Lapo Elkann e del benemerito progetto - ideato da Luciano e Francesca Biondini, padre e figlia titolari dell’ottica L’Occhialaio di via De’ Mannini    e condiviso dalla Italian Independent, la creativa società di fashion design facente capo al...
Come avevamo amaramente previsto giorni fa qui, la manifestazione "Generazione 80" è stata un fiasco completo. Alle ore 19 di sabato, presente per verificare la situazione, lo scenario al Mecenate era desolante. Una cinquantina scarsa di persone presenti, qualche banchino di cianfrusaglie, la giostrina che mesta girava con qualche bimbo a bordo, il furgone del paninaro vuoto. Qualche figurante vestito in stile...
Scriveva il Carducci che "basterebbe Arezzo a fare la gloria d'Italia", ma se fosse vivo oggi e vedesse come si è ridotta la città, ritratterebbe tutto. Arezzo ha la popolazione tra le più retrograde e provinciali d'Italia, basterebbe a chiunque soggiornarvi una settimana per rendersene conto, figuriamoci per chi ci vive tutti i giorni. Cultura e attività culturali zero, interesse per...
Come reagisce Forza Italia alla svolta zoofila del capo? Male! E se a non volerne sapere di coniglietti tartarughine uccellini e di altri esseri con le zampe è Forza Italia di Arezzo potrebbero essere non abusi sugli animali ma dolori di altro genere! De panza, dolori de panza, de stomaco e de panza. COL PURCELL SE VINCE, CON LA LETTIERA...
Che Arezzo stia ritornando ad un provincialismo esasperato lo stiamo vedendo in modo evidente dall’insediamento di questa giunta, a visione limitata. Certo la prova più evidente è la comparsa di mercati e mercatini ben corredati di “ciccia” che ingrassa la pancia ma non lo spirito. Ma c’è un silenzio assordante in un settore che pure aveva preso negli anni scorsi un...
Poverina quell’assessora comunale di Arezzo che si ostina a parlare con uno per il quale la glasnost non è mai cominciata come pure la perestroika ed è convinto che regni ancora il soviet…Ovvio che poi: Casca. La sora Nisini cade. Batatumpete! Da ‘ndo casca? La sora Nisini è l’assessora senese alla Casa del Comune di Arezzo. Sarà venuta giù da un tetto? Anche...
L’Ortica fa fatica a pensare che ad Arezzo ci sia il mare: ecco perché continua a chiamare BancaEtruria la banca che Ubi Banca ha chiamato Banca Tirrenica, dopo averla comprata per un euro insieme a Banca Marche e Carichieti. Scusandosi con i lettori per il mancato aggiornamento sulle condizioni del mare in via Calamandrei, l’Ortica, si concentra sui numeri...
Era la sua prima volta. Ma lui, sadico di un sadico, non ha avuto comprensione. Benchè minima. Prima non l’aveva mai fatto. Ma lui, duro di un duro, non ha avuto indulgenza. A dispetto dell’esperienza. “Ti credi bona? Una gran signora parecchio bona?!” ha poi detto in pubblico di lei dinanzi ad altri 33 colleghi. Ed ha fatto anche di peggio. Ma a fin di bene. Questo va detto...
O questa coglionata da ‘ndo scappa? Meglio un pisano alla porta di ArezzoCasa! De che sa questa bischerata? Gni cosa ha un senso. Questa coglionata che senso ha? Forse (sottolineando forse e rimarcando forse) ha senso al Gattolino ed ha senso pensando a quel certo LANGUORE DI CASE POPOLARI CHE AD AREZZO SI CHIAMA FAME. In generale, tra ArezzoCasa e la città di...
Sto dalla parte del Viva Maria. Ammetto di stare dalla parte dei reazionari. Con tutto me stesso mi stanno sulle palle i progressisti (compresi parecchi reazionari da luna park). Però ammetto anche che in questa stagione infelice per la reazione, particolarmente infelice ad Arezzo, l’intitolazione di una strada ai moti reazionari non dovrebbe essere essere intitolata a VIVA MARIA...