ULTIMI ARTICOLI

Guai a chi dicesse che qua, a l’Ortica, non si dà fondo allo studio dei problemi sociali. Ecco un chissà chi lo sa perché molto impegnativo. Necessita di uno studio leopardiano, matto e disperatissimo. Che va al di là del (già grosso) fenomeno politico preso in esame da Il Burattino. Consistente nel dire che lei elettoralmente ha un seguito di 2 aficionados. Lei bona...
Tiziana Nisini: Assessorato alle Pari Opportunità, Provveditorato e Patrimonio, Politiche della casa. L'assessore Nisini governa Arezzo, caspita, sull'onda d un consenso elettorale favoloso. DUE VOTI !!!!! Si, avete letto bene, ben 2 voti nella lista della Lega Nord. Cioè ditemi, per avere un ruolo istituzionale così importante e che riguarda TUTTA la popolazione aretina, bastano soli due voti ? Ditemi che questo...
Vista la pochezza delle amministrazioni (Fanfani prima, Ghinelli poi), forse una soluzione, tipo ricetta di Nonna Papera ci salverebbe tutti. A governare Arezzo si potrebbe mettere gente sconosciuta, presa da altre città,tipo  Pavia, Salerno, Terni, Pordenone, Rieti, Savona, Potenza,  ecc. Probabilmente, questi nuovi governanti, digiuni di territorio, urbanistica, turismo e tessuto sociale aretino, potrebbero fare molto bene, salvo poi probabilmente farsi...
Checchè se ne dica, o si voglia far credere, Arezzo è più equiparabile ad un paesone che ad un capoluogo di provincia. Ergo tutti sanno tutto di tutti, il pettegolezzo viaggia veloce e rapido, si propaga a macchia d'olio. Se gli aretini si impegnassero nel lavoro, nello studio e nella vita con la stessa perseveranza ed impegno di come spettegolano, in...
Finita la seconda guerra mondiale è iniziata la guerra fredda. Le due superpotenze USA e URSS si sono guardate in cagnesco per decenni, ma in fondo tutti eravamo piuttosto tranquilli perché si sapeva che nessuno avrebbe premuto il grilletto. Perché nessuno avrebbe vinto ma più o meno saremmo tutti scomparsi. E' arrivato poi il terrorismo islamico che non ci dà pace, colpisce...
Il cartello sul portone del ristorante riporta la scritta: "chiuso per turno tutto il martedì e il mercoledì a pranzo". Le foto che pubblico sono state scattate di martedì mattina, quindi la situazione che si vede, con ogni probabilità permarrà la stessa fino al mercoledì pomeriggio. Certo, i tavoli scrostati non fanno bella figura, e nemmeno le sedie impilate; ma...
C'è un mio amico che riflettendo sulle unioni gay, sull'orgoglio incontenibile e sull'amore senza limiti fa sempre delle osservazioni provocatorie. Ma non troppo. Lui dice che se continuiamo così, su questa strada, vanno tutelati anche altri diritti che per ora non hanno nessuna salvaguardia. Diritti che fanno accapponare la pelle, ora, ma che dovremo cominciare a pensarci. E allora fa degli esempi scandalosi...
Scrivo ste cose non perché ci capisco qualcosa sull’argomento. Scrivo perché SONO FRUSTRATO. Non avendo trovato su Sorrisi e Canzoni TV alcuna segnalazione sullo speciale reportage di una grande televisione nazionale su Arezzo. Annunciato dall’assessore comunale al Turismo. Il Marcello Comanducci. Nella segreta convinzione che il canale nazionale l’avrebbe messo in onda a maggio. Oh, maggio è agli sgoccioli....
Nitrocellulosa a quintali e tonnellate tra il popolare Pietro Pietrino Alberti e la consigliera comunale d’OraGhinelli. La Meri Stella, ostinata a non deporre la fascia da sindaco. Nonostante non le spetta tenerla a tracolla neanche su feisbuc. Tonnellate di nitrocellulosa più altro genere di miscela esplosiva su di un argomento di attualità come il dopo Gay Pride ad Arezzo. E’ bastato che l’ex...
Arezzo come la luna. Stessi crateri e stessi crepacci sulla superficie dei marciapiedi lunari. E noi pedoni a dire un moccolo simile alla storica frase detta dal primo americano andato sulla luna. Il Gamurrini manco sa chi sia. Giovane il Gianfrancesco, troppo nel fiore degli anni per sapere chi fosse Neil Armostrong. L’astronauta. Beata gioventù di un assessore comunale alla Manutenzione comunale. Chi c’era il...